Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Non ho memoria e sono maldestro. Una dedica a Massimo Staich

Giugno 21 @ 20:30 Giugno 25 @ 23:30

NON HO MEMORIA E SONO MALDESTRO

una dedica a Massimo Staich

Piedicavallo (Biella)
21-25 giugno 2022

Le ceneri di Massimo sono state disperse nel bosco di Piedicavallo il 25 giugno 2021, a poco più di un mese dalla sua scomparsa.

Massimo era nato a Biella, ma dal 1984 viveva a Napoli. Ogni tanto, con Marina, sua compagna di vita e d’arte, saliva “su” a Biella per qualche giorno. Massimo era però legatissimo soprattutto a Piedicavallo, dove era cresciuto saltando da un sasso all’altro del torrente Cervo, dove conosceva tutti i sentieri, le piante, le pietre… ne parlava sempre e sognava di portarci i suoi più cari amici.

E invece siamo stati noi a portare lui, nei suoi luoghi amati. Luoghi che ci hanno affascinato e restituito il suo sentimento, e che per questo vorremmo abitare per qualche giorno, ogni anno a inizio estate, per ricordare Massimo attraverso l’arte che anche lui praticava, quella del teatro.

Un teatro di prossimità, un teatro che non chiede grandi spazi, un teatro che raccoglie storie e le restituisce in forma scenica.

Pensiamo a una sorta di “residenza” che ci consenta di conoscere il territorio e le storie che lo hanno attraversato e che ancora l’attraversano e che con la pratica semplice di laboratori sulla scrittura di sé, sul movimento, sulla costruzione di piccoli oggetti restituisca al territorio le storie raccolte.

Pensiamo al coinvolgimento di chi abita nell’Alta Valle, ma anche a chi in quei giorni vorrà venire per frequentare e costruire con noi un momento di ricordo attraverso la pratica della scena.

Pensiamo al bagaglio che ciascuno di noi ha e che animerà alcune serate con alcuni lavori teatrali già pronti e col materiale raccolto durante i laboratori.

PROGRAMMA

21 giugno ore 20:30

Piccoli Funerali

di e con Maurizio Rippa, chitarra Amedeo Monda, produzione 369gradi
Società operaia

25 giugno pore 20:30

Sospiro d’anima

di e con Aida Talliente, musiche interpretate da David Cej, disegno luci Luigi Biondi, oggetti di scena Massimo Staich
Società operaia

nei pomeriggi tra il 21 e il 25 contatteremo le persone del posto, invitandole a vedere i due spettacoli ma anche proponendo loro delle attività legate al ricordo (possibili incontri di scrittura autobiografica, costruzione oggetti della memoria, piccole proposte di lavoro di gruppo, passeggiate)

Femminile plurale

Visualizza il sito dell'Organizzatore

Piedicavallo

Piedicavallo, Italia