Heat is life – Bianca Zueneli | Semifinalista

Heat is life – Bianca Zueneli | Semifinalista

Heat is life

Bianca Zueneli – Bruxelles -Bologna

anno 2020 – 3 min – colore – muto

ideato da Bianca Zueneli
diretto da João Patricio
direttore della fotografia Ana Guerra
musiche Costanza Bortolotti
con Bianca Zueneli
tecnico luce-suono Zeca Iglesias
trucco Laure Flietz
montaggio Bianca Zueneli
con il sostegno di Forum Dança, Lisbona

 

Note sul teaser

Il teaser mostra l’intero spettacolo quattro volte più veloce. Il cambiamento di velocità dell’immagine crea un effetto visivo che avvicina ancora di più l’immagine in movimento al senso della performance.

Note sullo spettacolo

Heat is life è un solo nato dall’idea di imitare il sole e il ciclico scorrere del tempo attraverso il più intuitivo movimento possibile: il cerchio. Una persona in piedi muove le braccia in cerchio in un movimento continuo, ipnotico, che si trasforma lentamente avanzando ma allo stesso tempo rimanendo sempre lo stesso. Le braccia assumono diverse forme finché non diventano che raggi sfocati, provenienti da un lontano motore immobile. La progressiva variazione di luce evoca l’alternarsi del giorno e della notte. Per quanto sia ovviamente impossibile incarnare realisticamente un corpo celeste, la differenza risiede in ciò che avviene nell’atto del provare a impersonarlo. Questo tentativo di imitazione è un modo per giocare a cambiare momentaneamente la nostra natura. Essere il sole è un pretesto per attivare un cambiamento del nostro punto di vista, mettendoci in un altro corpo, lontanissimo ma “rivolto” verso di noi, e quindi guardare noi stessi come espediente per trasformarci.

Bianca Zueneli è una performer italiana. Ha iniziato il suo percorso nelle arti visive studiando scenografia all’Accademia di Belle Arti di Venezia e proseguendo con Arte nello Spazio Pubblico all’Académie des Beaux Arts di Bruxelles. Nel 2018 si è laureata in Danza Contemporanea ad Artesis, Conservatorio Reale di Anversa. Ha continuato la sua formazione in Coreografia e Arti Performative a Pacap, programma di ricerca post-laurea a Lisbona. Negli ultimi anni ha lavorato come danzatrice, coreografa e insegnante in Belgio, Francia, Italia. Nel 2019-20 ha lavorato come interprete per Ayelen Parolin, Raduan Mriziga, FC Bergman, Maud Le Pladec. Nel 2018 ha co-fondato ad Anversa il collettivo The Backyard. Da alcuni anni porta avanti la sua ricerca artistica e coreografica con particolare attenzione all’atmosfera visiva e al rapporto con il suono. Heat is life è il suo ultimo lavoro, che ha debuttato come assolo a Lisbona e che ora porta avanti come ricerca individuale e in gruppo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.