Riccione (RN) – Il rapporto tra arti sceniche e video è il tema della 15a edizione di “Riccione TTV – teatro, televisione, video”, che raccoglie una selezione delle produzioni nazionali e internazionali di videoteatro, videodanza, musica e opera in video.
Oltre alle proiezioni delle opere in video, il programma di quest’anno, che si svolgerà nei primi due fine settimana di giugno (1-3 e 8-10) al Palazzo del Turismo di Riccione, presenta anche alcuni eventi dal vivo. Si parte il primo giugno con Enzo Moscato che proporrà il suo recital-concerto Cantà, per proseguire, tra gli altri, con Nigel Charnock che insieme al compositore Michael Riesslem e String Quartet saranno a Riccione per Fever – Shakespeare Sonnets Voice Dance and Music, mentre Motus allestiranno Orpheus glance, una performace ispirata al loro omonimo e ultimo lavoro teatrale.
La produzione italiana indipendente sarà presentata nella sezione “Concorso Italia” che ha lo scopo di promuovere e sostenere i giovani autori, attraverso il Premio Riccione TTV, il Premio speciale della Giuria e il Premio di produzione Riccione TTV.
La rassegna internazionale, invece, è stata organizzata in diverse sezioni, dal “Panorama videoteatro” che comprende le produzioni di teatri e network europei, con particolare riguardo alla nuova drammaturgia inglese e alla stagione teatrale di Rai Due; una retrospettiva dedicata a John Osborne e una monografia sulla produzione del Sud Africa con approfondimenti sul lavoro di William Kentridge. Al “Panorama videodanza” che propone finestre sui maggiori festival del settore, quali “Dance Screen” di Colonia, “Dance on Camera” di New York, “Moving Pictures” di Toronto e “Avant Premiere” di Cannes, oltre ad una monografia sulla produzione australiana, ad una personale dedicata al regista David Hinton e ad una retrospettiva su Birgit Cullberg.
La sezione “Panorama musica in video”, offrirà tra gli altri appuntamenti quelli dedicati a Kurt Weill (in occasione del centenario della nascita), mentre “Panorama opera in video” presenterà Powder her face del compositore Thomas Adès con la regia televisiva di Margaret Williams (per Channel 4).
Tra le novità di questa 15a edizione è la partecipazione di Riccione TTV a tre manifestazioni italiane dedicate alla giovane creazione teatrale e alla danza contemporanea. In particolare, al Cantiere della nuova coreografia italiana di “Teatri 90 Danza” (Teatro Franco Parenti di Milano, 5, 11 e 12 maggio); a “Maggio cercando i teatri” dell’Eti (Palazzo delle Esposizioni di Roma, 14-18 giugno); e a Bologna “Teatri di vita-Parco dei Pini”, nell’ambito del festival “Trance Danse Europe 2000”, con un programma dedicato alla videodanza in rapporto agli spazi metropolitani.