Squat theater 1969-1981

E’ la prima monografia che si pubblica in Italia su uno dei più importanti gruppi teatrali ungheresi, emigrato negli anni 70 a New York e sciolto nella metà degli anni 80. Il lavoro dello Squat costituisce un escempio di rottura dei confini fra arte e vita che ha alimentato le esperienze artistiche di avanguardie e neo-avanguardie. In particolare, il libro ricostruisce due spettacoli fra i più significativi del gruppo, Pig, Child, Fire! e Andy Warhol’s Last Love.

-



Casa editrice: Rubbettino
Collana: "Il Colibrì"
Collana: 25.000 LIRE
Pagine: 196
Prezzo: